Archivio tag: biodinamica

vivere-antroposofiaCorso “Vivere l’antroposofia”

L’Antroposofia è una sorgente di futuro.
Percorri la strada che coniuga maturità interiore ed efficace azione nel mondo. Da poco più di un secolo il mondo vive immerso in una crescente complessità. La fucina del ventesimo secolo ha creato domande, sfide e possibilità, e ci ha donato la capacità di agire scientificamente per il progresso del mondo. L’evoluzione della scienza è stata immensamente arricchita dal contributo di Rudolf Steiner (1861-1925), ricercatore ed innovatore che ha trasformato e condotto nel futuro il sapere umano e molte delle sue applicazioni: l’agricoltura, l’arte, la pedagogia, la medicina, l’architettura, l’economia…   …continua a leggere >>

confronto-terreni-blog-paolopistisLa buone pratiche agronomiche prima di tutto

L‘azione dei preparati biodinamici è subordinata alle buone pratiche agronomiche. Prima dell’azione dei preparati biodinamici occorre riappropriarsi di come va lavorata la terra in base ai ritmi vitali ed al proprio contesto. Conoscere il proprio suolo è indispensabile per poterne meglio salvaguardare la struttura.
Le macchine pesanti e le attrezzature che   …continua a leggere >>

cassa-preparati-500k-fladen-blog-paolopistisQualità del preparato 500-cornoletame

Il preparato 500 o cornoletame è una sostanza che si ottiene dal compostaggio guidato all’interno di un corno bovino interrato nel periodo invernale. Questo allestimento viene eseguito solo da persone altamente specializzate, istruite, formate e con una lunga esperienza. Le improvvisazioni spesso portano a   …continua a leggere >>

parcella-sperimentale-frumento-biodinamico-blog-paolopistisCereali biodinamici

Finalmente le pioggie sono terminate ma occorre ancora un po’ di tempo prima di poter dare il cornosilice (preparato 501) al frumento, al farro e all’orzo. Bisogna comunque aspettare diversi giorni perchè la terra si asciughi prima di poter entrare con qualsiasi mezzo e iniziare le cure dei cereali biodinamici. È importante considerare che   …continua a leggere >>